Tecniche e Pratiche Energetiche per Corpo, Mente e Spirito

Pratica con la Sfera di Energia

Scritto da Guido • Venerdì, 18 agosto 2017 • Commenti 0 • Categoria: IMMAGINAZIONE



Questo è il primo esercizio della nuova serie di articoli sulla pratica energetica.

Descriverò esercizi cinestesici ed immaginativi tratti dal qigong o da altre discipline energetiche che io pratico e che possono essere un valido metodo per migliorare la propria salute e vitalità.

Il primo è molto semplice e si tratta di immaginare una sfera di energia tra le mani.

Questa tecnica si può trovare nel qigong, nel taiji, nelle metodologie energetiche russe ed in moltissime altre scuole e tradizioni, proprio perchè è una tecnica base.

In questo tipo di pratica immaginativa, la parte visiva conta molto meno della parte cinestesica. Bisogna cercare infatti di sviluppare il più possibile le sensazioni di pressione, gommosità, pesantezza o leggerezza, calore o fresco.

Niente di mistico. Solo un semplice esercizio di immaginazione.


Poi, oltre a sentire la sfera tra le mani si cerca di aumentare il più possibile la consapevolezza delle mani e di tutti i punti di energia (come quelli dell'agopuntura) presenti nei palmi e nelle dita. Non voglio essere specifico sui punti perchè quello che conta in questo esercizio è sensibilizzare tutta la mano.


Non si tratta solo di far pratica con l'energia, ma anche di sviluppare una maggiore sincronia tra gli emisferi cerebrali. Ogni mano è connessa ad un emisfero e sviluppando le sensazioni tra di esse si cerca anche di creare nuovi collegamenti.



>>Continua a leggere "Pratica con la Sfera di Energia"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 5 of 5, 1 vote(s) 205 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

La Chiave della Respirazione è Respirare Meno e Lentamente

Scritto da Guido • Sabato, 5 agosto 2017 • Commenti 0 • Categoria: RESPIRO

La Prima Strategia per influenzare i livelli di energia e vitalità è la respirazione, ma non è un banale respirare a pieni polmoni.

Anzi. Esattamente il contrario.

Non conosco bene il Pranayama indiano ed a dire il vero non mi ci sono mai applicato, ma conosco alcuni principi che derivano dalla mia pratica e dalla ricerca scientifica.

Non sono nemmeno convinto che il sistema respiratorio del famosissimo Wim Hof sia il metodo migliore per incrementare i livelli di salute ed energia.

Gli studi scientifici, illustrati dal dottor Artour Rakhimov, che per me è una vera autorità nel campo della respirazione formatosi inizialmente con il metodo Buteyko, dimostrano che la quantità di aria inspirata è in stretta correlazione con i livelli di salute, ma in modo inversamente proporzionale.

Più aria inspiriamo e più la nostra vitalità ne risente.

Un'altra cosa interessante è che più aumenta il livello di anidride carbonica e più aumenta l'ossigenazione dei tessuti.

Pertanto la vera Strategia è aumentare i livelli di anidride carbonica.



>>Continua a leggere "La Chiave della Respirazione è Respirare Meno e Lentamente"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 5 of 5, 2 vote(s) 274 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

I Tre Tesori Taoisti secondo lo zio Hack

Scritto da Guido • Giovedì, 3 agosto 2017 • Commenti 0 • Categoria: TEORIA
I Tre Tesori Taoisti sono 3 energie di cui si parla nella tradizione cinese (Shen, Qi e Jing), che sono state oggetto di tante diverse interpretazioni.

Oggi vorrei parlare dell'interpretazione dello zio Hack data nella guida Biohacking delle Energie o le Strategie per combattere la stanchezza e sviluppare più energia.



Personalmente non sono d'accordo al 100% con questa approssimazione, ma è già un buon punto di partenza per cominciare a lavorare sul proprio sistema energetico.

E dico appunto sistema poichè è tutto interconnesso e non è così facile separare una componente dall'altra.

Lo zio Hack è una persona molto pragmatica e basa molti dei suoi concetti su solide basi scientifiche.

Più avanti proporrò una versione dei Tre Tesori meno terrena.

Poi sta ad ognuno farsi il proprio quadro personale e soprattutto ottenere risultati concreti.


>>Continua a leggere "I Tre Tesori Taoisti secondo lo zio Hack"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 5 of 5, 1 vote(s) 272 hits
Tags: , ,
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

16 Strategie ad Alta Energia

Scritto da Guido • Lunedì, 24 luglio 2017
Abbiamo tante idee nella vita, tanti obiettivi e progetti. Cominciamo con tutto l'entusiasmo che abbiamo e poi... dopo un po'... finisce la benzina.

Finisce la carica iniziale dell'entusiasmo e non abbiamo più energia per andare avanti.


La forza di volontà è infatti costituita da due fattori principali:


  • un fattore qualitativo, che è rappresentato dall'intenzione di raggiungere o compiere qualcosa (la direzione). Questo ha a che fare principalmente con il porsi degli obiettivi o strutturare dei progetti da realizzare.



  • un fattore quantitativo, che è dato dall'energia che abbiamo e che ci permette di creare, raggiungere o realizzare ciò che desideriamo.



Questo spazio virtuale ha lo scopo e l'obiettivo di parlare di tutte le Strategie ad Alta Energia che ci permettono di raggiungere ogni obiettivo che ci poniamo.

L'idea centrale è partita dall'ascolto di un prodotto dello zio Hack: l Tre Tesori Taoisti - 16 Metodi Essenziali per il BioHacking dei Tuoi Tre Tipi di Energia.

Il prodotto tratta una serie di strategie per eliminare la stanchezza ed ottenere una grande vitalità ed energia.

ATTENZIONE: Le Strategie ad Alta Energia funzionano solo se applicate.

Io ho cominciato ad applicarle una alla volta ed ho iniziato ad ottenere una vitalità sempre maggiore, che mi ha permesso di ottenere maggiore concentrazione, lucidità ed energia per perseguire i miei progetti.

100Salute diventa quindi uno spazio per parlare di strategie collaudate, di esperienze ed esperimenti, con il "file rouge" dell'energia e della vitalità in modo pragmatico e non teorico. Strategie di buon senso, scientifiche e pragmatiche.


>>Continua a leggere "16 Strategie ad Alta Energia"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 4.33 of 5, 3 vote(s) 356 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

YOGA

Scritto da Guido • Lunedì, 17 luglio 2017

Yoga significa "unione" tra il sè individuale e il Sè Divino e consiste in un completo percorso iniziatico.




Il Maha Yoga (Grande Yoga) si divide in 4 percorsi principali secondo i 4 Elementi.



1. Raja Yoga (Yoga Regale), legato all'elemento Fuoco ed allo sviluppo della forza di volontà ed alla maestria della mente.


Si tratta dello Yoga classico e consiste essenzialmente in una disciplina mentale. E' costituito di 8 "membra" (Ashtanga), 8 parti:


  • Yama: astinenza

  • Niyama: disciplina

  • Asana: posture

  • Pranayama: energia e respirazione

  • Pratyahara: isolamento sensoriale

  • Dharana: concentrazione

  • Dhyana: meditazione profonda

  • Samadhi: fusione con il Sè Divino




2. Jnana Yoga (o Gnani Yoga o Yoga della Conoscenza), legato all'elemento Aria ed allo sviluppo dell'intelligenza e della saggezza


Il Jnana Yoga insegna che esistono quattro metodi per conseguire la Liberazione:


  • Viveka - discriminazione: l'abilità di differenziare tra ciò
    che è reale (o eterno) ed irreale (o temporaneo).

  • Vairagya - distacco dai piaceri del mondo, che ci tengono attaccati alla sofferenza

  • Shad-sampat - le Sei Virtù:


    • Sama (il controllo della mente e dei pensieri);

    • Dama (il controllo degli organi di senso);

    • Uparati (la rinuncia alle attività che non siano doveri, quindi ai piaceri);

    • Titiksha (fermezza interiore di fronte alle avversità ed alle diversità, distacco);

    • Shradda (fede nell'insegnamento del Vedanta);

    • Samadhana (concentrazione perfetta);



  • Mumukshtva (ardente attesa e intenso desiderio di liberazione dallo spazio-tempo).



>>Continua a leggere "YOGA"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 5 of 5, 1 vote(s) 408 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!