Tecniche e Pratiche Energetiche per Corpo, Mente e Spirito

Prenotare online un’ecografia da casa? Oggi è più semplice

Scritto da Guido • Mercoledì, 22 giugno 2016 • Commenti 0 • Categoria: ALTRO
L’ecografia è un esame diagnostico che si basa sull’utilizzo di ultrasuoni e non di radiazioni ionizzanti. Si tratta di un esame di base molto utilizzato per approfondire diversi disturbi.

Che cos’è l’ecografia?



L’ecografia è una metodica diagnostica non invasiva. Questa utilizza ultrasuoni (onde sonore) emessi da particolari sonde appoggiate sulla pelle del paziente. Consente di visualizzare organi, ghiandole, vasi sanguigni, strutture sottocutanee ed anche strutture muscolari e tendinee.


Durante l'esecuzione dell'ecografia, l’area da esaminare viene inumidita con un apposito gel, non tossico, che permette una maggiore trasmissione degli ultrasuoni attraverso il corpo del paziente.

Come si svolge l’eco?


Per eseguire l’ecografia il medico applica un apposito gel sulla parte del corpo da analizzare. Questo gel permette ultrasuoni di penetrare nel segmento anatomico esaminato. In seguito passerà con la sonda dell’ecografo sopra alla parte da valutare.

Questa sonda emetterà degli ultrasuoni e raccoglierà il segnale di ritorno
. Segnale che andrà a creare l’immagine sul monitor.

A cosa serve?



L’ecografia costituisce uno dei primi approcci all’analisi del corpo umano, escludendo la parte scheletrica e quella delle strutture interne alla scatola cranica. Infatti, gli ultrasuoni non vanno a valutare le strutture ossee del corpo.


Le eco sono, però, molto utilizzate per lo studio di:

• collo (tiroide, linfonodi),

• addome (fegato, reni, milza, pancreas),

• pelvi (vescica, utero, ovaie, prostata),

• vene e delle arterie (carotidi, aorta),

• apparato muscolare (muscoli, tendini, legamenti).

L’ecocolordoppler è, invece, un particolare tipo di metodica indicato per lo studio delle strutture vascolari. Questo tipo di ecografia utilizza un calcolatore che produce una colorazione. Quest’ultima permette di studiare il movimento e la direzione del flusso sanguigno.


>>Continua a leggere "Prenotare online un’ecografia da casa? Oggi è più semplice"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.98 of 5, 528 vote(s) 5471 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

La Stimolazione dei Punti di Pressione delle Orecchie

Scritto da Guido • Lunedì, 13 giugno 2016

Un ottimo metodo per stimolare un rapido ripristino della salute è la tecnica del massaggio delle orecchie, dato che nelle orecchie (come nelle mani e nei piedi) vi sono punti di riflesso relativi a tutte le zone del corpo.

Questa tecnica molto semplice e che dura meno di un minuto è consigliata in molte scuole e tradizioni diverse.

Anche Donna Eden e Myrzakarim Norbekov la insegnano nei loro corsi, soprattutto associata ad un intenso stato di buonumore.

I punti delle orecchie normalmente non sono molto sensibili, ma in condizioni di intossicazione o patologie particolari possono risultare arrossati o infiammati, secchi o doloranti alla pressione.

L'orecchio destro è riferito alla parte sinistra del corpo, mentre l'orecchio sinistro è relativo alla parte destra.

Vi sono 170 punti biologicamente attivi nell'orecchio. Alcuni di questi sono illustrati nell'immagine sotto.

L'orecchio è innnervato dalle fibre nervose del plesso cervicale, nervo trigemino, facciale... un'ampia innervazione che connette le orecchie a gran parte del viso e di tutto il corpo e giustifica ampiamente l'utilità del massaggio auricolare.


>>Continua a leggere "La Stimolazione dei Punti di Pressione delle Orecchie"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.94 of 5, 534 vote(s) 10271 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Motivazione e Produttività con il Gioco - Gamification

Scritto da Guido • Martedì, 7 giugno 2016
Tutte le mie pratiche sono portate avanti con il gioco Habitica, una divertente piattaforma che tiene conto delle mie attività e mi motiva giorno dopo giorno.

Nel mondo di Habitica si impostano le attività che si intendono svolgere e man mano che vengono completate nella vita reale si accumulano punti esperienza ed oro per il nostro personaggio.

L'oro viene usato per comprare nuovi equipaggiamenti.


Mano mano che si sale di livello si sbloccano nuove missioni e nuovi contenuti.

Ma qui non voglio parlare di Habitica, voglio introdurre un concetto a cui tengo tantissimo che è la gamification, ovvero l'arte di trasformare le proprie attività in gioco.

Mi piacerebbe condividere maggiormente come applico queste tecniche nella mia vita quotidiana per mantenermi motivato.

Una delle mie convinzioni è che "la vita è un gioco", inoltre per lavoro io sono costantemente a contatto con i ragazzi... ecco perchè è naturale per me muovermi in tale contesto.


Contrariamente a quanto si possa pensare, non è cosa da bambini.

Fior fiore di esperti ha studiato come trasportare il divertimento e gli elementi che si trovano nel gioco nel lavoro per mantenere le persone motivate e produttive.


>>Continua a leggere "Motivazione e Produttività con il Gioco - Gamification"

| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 2.76 of 5, 268 vote(s) 7083 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!