Tecniche e Pratiche Energetiche per Corpo, Mente e Spirito

12.17 Il Mattino Ha l'Oro in Bocca

Scritto da Guido • Sabato, 25 marzo 2017 • Categoria: REPORTS


Questa settimana ho cominciato un altro esperimento: quello di alzarmi mezz'ora prima al mattino e cioè alle 6.30, in modo da poter fare una sessione di meditazione anche prima di andare al lavoro.

Inoltre anche un proverbio dice "Il mattino ha l'oro in bocca!" e mi sembra che questa frase la ripetesse anche il mentore di Jerry McGuire, il film di Tom Cruise.

Così ho potuto aumentare il tempo dedicato alla meditazione... e penso proprio che il prossimo obiettivo sarà di alzarmi almeno alle 6.00... ma non ancora nella settimana che viene.

Intanto mi sto allenando nella presenza mentale o mindfulness e sto utilizzando alcuni esercizi dal libro Risveglio di Salvatore Brizzi. Al termine di ogni capitolo ci sono degli esercizi pratici con dei triggers, ovvero delle situazioni che dovrebbero far scattare il nuovo stato di coscienza.

Attualmente gli esercizi che porto avanti, non senza difficoltà sono:


  • presenza mentre mi vesto/svesto

  • presenza ogni volta che attraverso una porta

  • presenza ogni volta che entro o sono nella zona bagno

Non è affatto facile, ma è una bella sfida con me stesso e con i miei stati di semi-incoscienza. Inoltre per cambiare alcune abitudini è comportamenti è necessario riprendere il controllo.



Risveglio



Con gli esercizi delle antiche scuole esoteriche

Voto medio su 51 recensioni: Da non perdere
€ 17




Sempre nell'ottica della mindfulness ma anche dell'attivazione dei sogni lucidi, varie volte durante la giornata mi chiedo "E se questo fosse un sogno?" quindi per alcuni secondi osservo attentamente la scena in cui mi trovo.

Per quanto riguarda le mie altre sperimentazioni continuo a praticare la meditazione per circa un'ora al giorno, a volte di più, a volte di meno e sto compilando delle lunghe liste di cose su cui devo lavorare per migliorarmi (la crap list) ed anche di mie risorse interiori.

Si tratta di una bella e completa autoanalisi su cui mi baserò per ulteriori sviluppi.
Sul piano energetico sto facendo circolare l'energia nell'orbita microcosmica (meditazione seduta) e macrocosmica (meditazione in piedi e wingchun e taiji) e continuo a sperimentare con il Pranic-Healing, ma essenzialmente su me stesso.

Per ora non è molto diverso da altre tecniche di manipolazione energetica che già ho praticato in passato.

Ho ripreso anche il libro di Norbekov "La saggezza dell'asino" per una trasformazione profonda del carattere ed il conseguente recupero visivo. Il libro se non altro è molto divertente ed ogni volta che lo rileggo mi piace sempre di più.

Sto facendo anche ogni giorno una sessione di scioglimento articolare ed ultimamente uso della musica molto ritmata, tipo balli di gruppo estivi, perchè rende tutto più divertente e meno noioso (soprattutto quando faccio un centinaio di ripetizioni di un movimento e la mente tenderebbe naturalmente ad andare in trance).

Per ora non ho altro da aggiungere. Passo e chiudo... alla prossima settimana!


La Saggezza dell'Asino



ovvero Come liberarsi degli Occhiali

Voto medio su 12 recensioni: Da non perdere
€ 16.5



| Top Exits (0)
Karma for this article:
Current karma: 3.23 of 5, 13 vote(s) 1712 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
If you enter your twitter name, your timeline will get linked to your comment.


I commenti sottoposti sono soggetti a moderazione prima di essere mostrati.